Wenesday, 8 July 2015
(Sant Priscilla)
ita   eng   esp   fra   ger   cro  
Cerca nel sito

Rosario on line




Gesù Confido in te!
Purgatorio
Message of November 2, 2014 (Mirjana) 2014-11-02 mirjana

Dear children, I am with you with the blessing of my Son, with you who love me and who strive to follow me. I also desire to be with you who do not accept me. To all of you I am opening my heart full of love and I am blessing you with my motherly hands. I am a mother who understands you. I lived your life and lived through your sufferings and joys. You who are living in pain understand my pain and suffering because of those of my children who do not permit the light of my Son to illuminate them; those of my children who are living in darkness. This is why I need you - you who have been illuminated by the light and have comprehended the truth. I am calling you to adore my Son so that your soul may grow and reach true spirituality. My apostles, it is then that you will be able to help me. To help me means to pray for those who have not come to know the love of my Son. In praying for them you are showing to my Son that you love Him and follow Him. My Son promised me that evil will never win, because you, the souls of the just, are here; you who strive to say your prayers with the heart; you who offer your pain and suffering to my Son; you who comprehend that life is only a blink; you who yearn for the Kingdom of Heaven. All of this makes you my apostles and leads you towards the victory of my heart. Therefore, my children, purify your hearts and adore my Son. Thank you.

GESÙ PENSACI TU
per Vincenzo e Graziella
Bianca
MARGIFARACI 07/07/2015
per Vincenzo e Graziella
Mamma
Regina della Pace
AVE MARIA
il mio papà,,,,...
AVE MARIA

02/07/2015 : Apparizione a Mirjana 2 Luglio 2015 a Medjugorje
14/06/2015 : Il coraggio di Chiara Corbella
02/06/2015 : Apparizione a Mirjana 2 Giugno 2015 a Medjugorje
03/05/2015 : Apparizione a Mirjana 2 Maggio 2015 a Medjugorje
27/04/2015 : Medjugorje: apparizione a Mirjana del 18 Marzo 2015
12/04/2015 : Medjugorje 2 Aprile 2015 - momento della Lettura del Messaggio a Mirjana
12/04/2015 : Apparizione a Mirjana 2 Marzo 2015 a Medjugorje
12/04/2015 : Apparizione a Mirjana 2 Febbraio 2015 a Medjugorje
08/03/2015 : Sacerdote cieco: a Medjugorje ho trovato la vocazione
15/01/2015 : Marija Pavlovic a Varese incontra Medjugorje 4 edizione 14 febbraio 2014

Io sono la Madre del Verbo. Le apparizioni di Kibeho di Sinayobye, Edouard
Il cammino della pace di Francesco Rizzi
Oltre - La vita eterna spiegata a chi cerca di Diego Manetti
I veggenti di Medjugorje - Maria ci ha detto. I messaggi, i segreti, le profezie di F. O Leary
Dentro Medjugorje - Diario di un pellegrinaggio postmoderno di Cristiano Baldissera
È lui a far paura al demonio - Padre Amorth in lotta col male di Cupello Francesco
"Medicina" delle Novene Mariane (La salute dell'anima) di AA.VV.
Ave 2015. Medjugorje e i prodigi che ci liberano dal male (ebook) di Pierluigi Bottura
I misteri di Maria - Da Saragozza a Medjugorje profezie e segreti che nessuno può ignorare di Paolo Brosio
Grazie per avermi chiamato (Medjugorje) di Braganti Mauro

Ezzati: “L’aborto non è mai terapeutico”
imnIl cardinale di Santiago interviene nel dibattito sulla depenalizzazione dell’interruzione di gravidanza, in corso nel parlamento cileno

2015-07-07 :: Fonte: Zenit :: Visite:22
Battuta d’arresto per il gender a scuola
imnDopo tante sollecitazioni, il Ministero dell’Istruzione interviene, anche se indirettamente, a proposito della diffusione della teoria del gender nelle scuole. E lo fa emanando una circolare a tutte le istituzioni scolastiche. “Le famiglie hanno il diritto, ma anche il dovere - si legge - di conoscere prima dell’iscrizione dei propri figli a scuola i contenuti del Piano dell’Offerto Formativa e, per la scuola secondaria, sottoscrivere formalmente il Patto educativo di corresponsabilità per condividere in maniera dettagliata diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie”. Il Ministero precisa che la decisione è stata presa a seguito dei “quesiti da parte di numerose istituzioni scolastiche in merito al rapporto con le famiglie in occasione della definizione dei Piani dell’offerta formativa (Pof)”, pervenuti alla Direzione generale per lo studente. Si ricorda inoltre alle istituzioni scolastiche che “obbligatoriamente” tutte le attività che intendono realizzare “devono essere specificate” nel Pof all’inizio dell’anno scolastico. Del resto è così che si rispetta “la corretta prassi che le scuole sono chiamate a seguire fin dall'inizio dell'anno scolastico e per sottolineare il ruolo strategico e la centralità del Piano dell'Offerta Formativa, in cui obbligatoriamente tutte le attività che le istituzioni scolastiche intendano realizzare devono essere specificate”.

2015-07-07 :: Fonte: Zenit :: Visite:46
Richie ha 3 mesi, è nato senza occhi, ma è amato
imnOggi vi parliamo del piccolo Richie Lopez: ha 3 mesi, ed è nato senza occhi. Vive in Arizona, negli Stati Uniti. La mamma Kelly Lopez, racconta che la sua è stata una gravidanza assolutamente normale. Le ecografie non avevano evidenziato nessun problema. Richie però sembrava non riuscire ad aprire gli occhi. La preoccupazione della mamma Kelly cresceva ora dopo ora. Il personale del Banner Desert Medical Center di Mesa aveva inizialmente tranquillizzato la neomamma dicendole che Richie aveva probabilmente difficoltà ad aprire gli occhi perchè il volto era rimasto un po’ gonfio subito dopo il parto. Pare proprio che che neppure i medici che si fossero fino ad allora accorti di nulla. Il responso scioccante è giunto soltanto tredici giorni dopo: la risonanza magnetica alla quale il piccolo Richie era stato sottoposto aveva evidenziato il problema: Richie non aveva gli occhi.

2015-07-07 :: Fonte: Aleteia :: Visite:84
Sequestrati 6.000 file tra video e foto: migliaia i bambini vittime dei pedofili
imn 1.430 bambini abusati, contati uno ad uno. Più di 6.000 file tra video e foto. Sono questi i numeri dell’ennesimo archivio pedo-pornografico scoperto e denunciato alla Polizia postale di Catania dall’associazione Meter, fondata e presieduta da don Fortunato Di Noto.

2015-07-07 :: Fonte: Aleteia :: Visite:25
Lo Stato islamico vuole entrare in Libano per «conquistare Tripoli e avere uno sbocco sul Mediterraneo»
imnUno sbocco sul Mediterraneo per alimentare il proprio traffico illegale di greggio. È questo uno degli obiettivi dello Stato islamico, che vorrebbe realizzare il piano conquistando il porto di Tripoli, nel nord del Libano. La strategia sarebbe stata rivelata da Ahmed Mikati, «uno degli uomini più importanti dell’Isis in Libano», arrestato in ottobre dall’esercito libanese. Come riportato ieri dalla Stampa, l’uomo avrebbe rivelato che lo scopo del leader dell’Isis, Abu Bakr al-Baghdadi, è quello di «penetrare nel nord del Libano e creare un emirato nella città di Tripoli». Lo scopo, sempre secondo Mikati, è avere «un porto nel Mediterraneo».

2015-07-07 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:38
Matrimoni gay, l'ascia di guerra di Navajo e Cherokee
imnC’è un sinistro rincorrersi di paradossi nella società statunitense. La teoria del gender nasce e si sviluppa in ambienti razzisti mentre i suoi sostenitori accusano di razzismo gli avversari (clicca qui). E W.E.B. Du Bois (1868-1963), cofondatore della National Association for the Advancement of Colored People, che è una sorta di sindacato di estrema sinistra (in termini americani) per i neri, si lasciò convincere da Margaret Sanger (1879-1966), la fondatrice razzista del più grande abortificio mondiale, la Planned Parenthood, del fatto che l’aborto sarebbe un vero toccasana economico e sociale soprattutto per quei neri che Du Bois diceva a parole di voler proteggere. Fortunatamente, invece, il paradosso che interessa i cosiddetti “indiani” degli Stati Uniti è di segno contrario.

2015-07-07 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:68
Siamo in troppi: così Kissinger diede l'ordine
imnSul numero di giugno del mensile Il Timone, la giornalista Raffaella Frullone ha intervistato l’economista e demografo Gérard-François Dumont, che nel 1991 pubblicò il celebre saggio Il festino di Crono in cui prevedeva il suicidio demografico europeo. Interessante il passaggio in cui parla delle organizzazioni internazionali che promuovono la c.d. “salute riproduttiva” (che cosa intenda realmente significare questo eufemismo è noto ed è inutile tornarci sopra). Dice Dumont: «Si tratta di organizzazioni profondamente influenzate dal maltusianismo degli Stati Uniti che è la conseguenza del rapporto di Henry Kissinger del 1974, rimasto per molto tempo secretato. Questo testo spiegava che per mantenere la loro potenza nel mondo gli Stati Uniti dovevano impedire la crescita demografica negli altri Paesi e quindi finanziare la contraccezione e l’aborto all’estero. E questo è quello che è accaduto».

2015-07-07 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:92
Secondo giorno di Papa Francesco in Ecuador Lo Stato ha un debito sociale verso la famiglia
imnNel secondo giorno della sua visita pastorale in Ecuador, il 6 luglio 2015, dopo avere visitato il Santuario della Divina Misericordia a Guayaquil, e prima di salutare i fedeli della capitale Quito di fronte alla cattedrale, Papa Francesco ha celebrato la Messa di fronte a un milione di persone nel Parco de Los Samanes, sempre a Guayaquil. L'omelia ha avuto al centro la famiglia e il vero «debito sociale» che lo Stato ha nei suoi confronti, e - in vista del prossimo Sinodo - il Pontefice ha invitato ad andare oltre le statistiche che ci presentano la famiglia come una sorta di specie invia di estinzione e credere che il miracolo di una rinascita della famiglia è possibile.

2015-07-07 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:14
ANCHE CHARLIE METTERÀ LA GONNA A SCUOLA. L'APLOMB DI CAMBDRIGE TRAVOLTO DALLA «GENDERCRAZIA»
imnIl St Catharine's, uno dei college più antichi di Cambridge (è stato fondato nel 1473), annuncia che da oggi le studentesse potranno indossare i pantaloni nelle occasioni ufficiali. Ma soprattutto gli studenti sono autorizzati a indossare la gonna. Il tutto avviene dopo una campagna degli studenti trans, promossa dallo studente statunitense Charlie Northrop, che al St. catharine's studia per il dottporato in Discipline classiche.

2015-07-07 :: Fonte: Il Timone :: Visite:42
5 armi per vincere la masturbazione
imn La sua pratica è piuttosto comune tra i ragazzi e le ragazze, ed è uno dei problemi principali che affrontano i giovani cristiani.

2015-07-06 :: Fonte: Aleteia :: Visite:824
Papa Francesco non è un profeta ben visto neanche nella sua terra
imnPerché Ezechiele è un profeta? Perché San Paolo è un profeta? Perché Gesù è “il profeta” per antonomasia? Perché i profeti sono scomodi? Dov'è la loro forza? Perché anche tu sei profeta? La missione del profeta è chiara in Ezechiele, e si ripete nel corso di tutta la storia della Salvezza: “Ascoltino o non ascoltino - perché sono una genìa di ribelli - sapranno almeno che un profeta si trova in mezzo a loro”.

2015-07-06 :: Fonte: Aleteia :: Visite:249
Il Family day diventa permanente
imnIl comitato “Difendiamo i nostri figli” che ha organizzato il grande family day del 20 giugno 2015 si struttura in modo permanente e diventa una realtà permanente per fare formazione sul piano culturale e battersi sul piano politico per riaffermare i diritti dei bambini e fermare la deriva gender nel nostro Paese. Inizia ora la fase costituente per allargare la partecipazione ad altri soggetti associativi e lavorare sul territorio.

2015-07-06 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:76
Nigeria. Boko Haram e il miracolo delle chiese piene. «Padre, preferiamo morire qui piuttosto che a casa»
imn«Siamo rimasti scioccati dal fatto che i media occidentali non parlano della situazione dei cristiani e della Chiesa in Nigeria». Padre Peter Kamai, rettore del seminario di Jos, nella diocesi di Jalingo in Nigeria, è intervenuto venerdì a Roma venerdì 3 luglio per portare la sua testimonianza nell’ambito di un ciclo di incontri organizzati dal centro giovanile “Il Centro”, un’opera a carattere educativo situata nel centro della capitale.

2015-07-06 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:91
Teologo, gay e sposato, nell'università gesuita
imn"Siamo un'università cattolica gesuita. Il nostro spirito deriva dai quasi 500 anni di storia dei gesuiti. È lo spirito di un impegno sincero su idee profonde, le comunità di tutto il mondo, l'ingiustizia, la bellezza l'interezza dell'esperienza umana". Il professor John Patrick Hornbeck II si è sposato sabato 27 giugno nella chiesa episcopale di San Bartolomeo a Manhattan. "Auguriamo al professor Hornbeck e allo sposo una vita ricca piena di benedizioni in occasione del loro matrimonio nella Chiesa Episcopale". È il messaggio augurale indirizzato ai nubendi da Bob Howe, dirigente capo delle comunicazioni dell'Università. L'Università è la Fordham, l'università gesuita di cui abbiamo riferito la presentazione sul sito ufficiale. Il dipartimento che il professor Hornebeck dirige è quello di teologia e quello che avete appena letto non è un refuso. Il professor Hornebeck si è infatti sposato con il signor Patrick Anthony Bergquist, avvalendosi della legge che nel 2011 ha istituito il matrimonio omosessuale nello Stato di New York e della decisione della chiesa episcopale americana di celebrare il matrimonio omosessuale.

2015-07-06 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:164
Il Papa in Ecuador: Solo Gesù brilla di luce propria
imnIl 5 luglio 2015 Papa Francesco è arrivato in Ecuador, prima tappa del suo viaggio apostolico più lungo, che continuerà in Bolivia e Paraguay. All'inizio di un viaggio che lo porterà a incontrare diverse personalità forti, leader politici autoritari e figure controverse il Papa ha voluto ricordare che, nella Chiesa e nella società, «solo Gesù brilla di luce propria». Ha anche sottolineato - in un Paese bellissimo - che la capacità di stupirsi di fronte alla bellezza permette a un cristiano di essere veramente tale.

2015-07-06 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:66
“Non voglio più essere gay”
imn“Non voglio più essere gay Non voglio più essere gay. So che una dichiarazione di questo genere sa di negazione, disgusto di sé e omofobia interiorizzata. Quell’omofobia che si associa alla mancata accettazione della propria omosessualità. Ma la verità è che io non voglio più essere gay. Per me, essere gay ha fatto il suo tempo. Ormai ho sperimentato tutti gli aspetti della vita e posso tranquillamente affermare che non mi serve più, non serve alla persona che io sono o voglio diventare. Non mi sono sempre sentito così. Inizialmente sono approdato in questa comunità alla ricerca di amore, intimità e fratellanza. Invece ciò che ho trovato è: sospetto, infedeltà, solitudine e mancanza di unione. In questa comunità, c’è talmente tanto disgusto di sé stessi che si incontrano continuamente uomini a pezzi, autodistruttivi, che sanno solo ferire, che sono crudeli e vendicativi gli uni contro gli altri....

2015-07-05 :: Fonte: Notizie ProVita :: Visite:282
Facebook. La lunga campagna di Zuckerberg in favore dell’identità fluida
imn Non si tratta solo di una campagna a favore di diritti civili, ma «di marketing e business». E anche le assurde accuse di omofobia e discriminazione fanno parte del gioco

2015-07-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:88
Denatalità, il morbido genocidio europeo. Come ci siamo persi tra produzione e riproduzione
imn Crisi e disoccupazione hanno dato il colpo di grazia all’Italia e alla sua situazione demografica disastrosa. Ma la Germania non sta meglio in quanto a fecondità

2015-07-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:66
Siria. Aleppo. «Nella palude della guerra, ogni giorno assisto a tanti miracoli»
imn Intervista a padre Ibrahim Sabbagh, che guida una parrocchia nella città siriana: «È facile eliminarci fisicamente, ma nessuno ci riesce. Questo dimostra che Cristo è presente»

2015-07-05 :: Fonte: Tempi.it :: Visite:144
«Torni la musica sacra». La lezione di Benedetto XVI
imnIl 4 luglio a Castel Gandolfo, il Papa Emerito Benedetto XVI, ha ricevuto il dottorato honoris causa da parte della Pontificia Università Giovanni Paolo II di Cracovia e dell’Accademia di Musica di Cracovia. Il Papa emerito ha profittato dell'occasione per impartire una grande lezione sulla funzione e la natura della musica, un tema di cui aveva parlato diverse volte nel corso del suo pontificato, ma forse mai in modo così completo e sistematico. Benedetto XVI ha rievocato anzitutto il suo legame con la Polonia e con San Giovanni Paolo II, affermando che «senza di lui il mio cammino spirituale e teologico non è neanche immaginabile. Con il suo esempio vivo egli ci ha anche mostrato come possano andare mano nella mano la gioia della grande musica sacra e il compito della partecipazione comune alla sacra liturgia, la gioia solenne e la semplicità dell’umile celebrazione della fede».

2015-07-05 :: Fonte: La nuova BQ :: Visite:94